I commenti da bar (Paolo Nori)

Publié le domenica  17 giugno 2012


Europeana, una breve storia del ventesimo secolo

Paolo Nori

I commenti da bar, 2 giugno 2012


Uno scrittore ceco contemporaneo, Patrik Ourednik, ha pubblicato nel 2001 un libro intitolato Europeana che è, come dice il sottotitolo, una Breve storia del ventesimo secolo.

In questo piccolo capolavoro, che è stato in Repubblica ceca il libro dell’anno e che è stato tradotto in tutti i paesi occidentali (in italia per la benemerita :duepunti di Palermo) un anonimo compilatore di cronache riscrive la storia del ventesimo secolo mettendo sullo stesso piano la rivoluzione russa e la scoperta della gomma da masticare, la nascita della Barbie e quella della psicanalisi: è un libro che sembra scritto da uno storico con l’esaurimento nervoso e che genera, in chi nel ventesimo secolo ci è nato e ci ha vissuto, un senso di compassione e l’impressione dell’inutilità, benedetta e commovente, della maggior parate delel nostre azioni.

In un recente saggio che si intitola La verità dell’epoca?, Ourednik scrive che chi si accosta alla letteratura intendendo rispettare “la pluralità delle verità” (vale a dire la plurivocità bachtiniana), si trova di fronte “al problema della gerarchia delle cose, o più esattamente del valore dato a una verità a dispetto di un’altra”.

Il modello indicato da Ourednik (che riprende qui uno studio di Roland Barthes), non è la struttura, a trama, del romanzo tradizionale, ma l’album di fotografie.

“Le fotografie, – scrive Ourednik, – salvaguardano un istante, una miniatura della vita, senza che questa miniatura della vita sia considerata superiore o inferiore a un’altra”.

[...]

Continua a leggere su I commenti da bar